Al nostro caffé noi teniamo molto.
Chi ci conosce se ne accorge quotidianamente.
.. shop online
NOVITA' - Spedizione Gratuita per ordini superiori ai 90,00€!
Benvenuto! accedi - registrati - Totale carrello: 0,00 € - apri il carrello
BLOG » Espresso assolto. Si erano sbagliati 27 Giugno 2016

MILANO - Dalla tazzina di caffè nessun rischio tumore: oggi la diffusione del documento ufficiale. Sì perché nessun rischio tumore dal caffè: la tazzina è stata assolta da una ventina esperti internazionali che hanno elaborato l'attesissimo parere dello Iarc (l'agenzia internazionale dell'OMS - Organizzazione mondiale della Sanità o WHO ? World Health Organization - secondo la più diffusa sigla in inglese - per la ricerca sul cancro).
Un rapporto molto atteso sia per la diffusione planetaria della bevanda sia anche perché nel 1991 il caffè era stato valutato possibilmente cancerogeno (classificato come 2 b) per il cancro alla vescica. Dopo il nuovo esame, si è appreso, entra nella categoria 3 dove non ci sono evidenze di rischio.
L'esame da parte dello Iarc, ha messo sotto la lente di ingrandimento 500 studi tutti valutati e riconosciuti attendibili scientificamente che hanno permesso di declassare il rischio per la bevanda fra le più amate nel mondo.
Gli studi degli anni '90 infatti avevano rilevato un rischio maggiore per il tumore alla vescica e il consumo si caffè. Rischio poi non confermato dalle ricerche degli ultimi 25 anni che anzi ne hanno valutato addirittura, come testimoniato dalle pubblicazioni scientifiche, un effetto protettivo su due tumori: quello dell'utero e quello del fegato.
Il parere valuta un consumo medio di 3-4 tazzine al giorno su una popolazione normale, cioè si persone che non soffrono di malattie come la cirrosi. Gli esperti in futuro analizzeranno anche le possibili relazioni fra tè e tumori.
- Lucaffé Shop sas di Cominini & C. - via Del Lanico n. 144 - 25053 Malegno (BS - Valle Camonica) -
- p.i. 03011480989 - info: info@lucaffe-shop.it - condizioni di vendita e spedizioni -